Fregola sarda

Fregola sarda 100% grano sardo

La Fregola sarda SELEZIONE IMPRENTAS è una pasta di semola di grano duro 100% sardo e acqua sorgiva della Gallura, la lenta essicazione,  e la lavorazione artigianale conferiscono a questa pasta una porosità eccezionale, rendendoli particolarmente adatti a trattenere ogni tipo di condimento, e regalando gustose sorprese.

Formato
  • 500 g
3,70 €
Ideale per:
Primi piatti di carne o di pesce
Ricetta consigliata:
Minestra di fregula
Abbinamenti:
Uve Cannonau di Sardegna DOC, Vermentino Sardo DOC
Lenta Essiccazione
Acqua sorgiva della Gallura
100% grano sardo

 

la Fregula sarda SELEZIONE IMPRENTAS è una pasta di semola di grano duro 100% sardo e acqua sorgiva della Gallura, la lenta essicazione,  e la lavorazione artigianale conferiscono a questa pasta una porosità eccezionale, rendendoli particolarmente adatti a trattenere ogni tipo di condimento, e regalando gustose sorprese.
La Fregula sarda viene tradizionalmente lavorata a mano, all’interno di un recipiente di coccio – la “scivedda”-, alternando alla semola di grano duro cucchiaiate di acqua salata e zafferano. Si ottengono così delle piccole sfere, che vengono poi asciugate al sole o nel forno a temperature molto basse. 

Ingredienti
Semola di grano duro - acqua
Valori Nutrizionali
per 100 g.
Energia Kcal/Kj
358/1519
Grassi g.
1.4 g
di cui grassi saturi g.
0.2 g
Carboidrati g.
74.9 g
di cui zuccheri g.
1.5 g
Proteine g.
13 g
Fibre alimentari
2.9 g
Sale g.
0.1 g
Lista allergerni
contiene glutine
8055519930265
La fregula (o fregola) sarda era già famosa nella prima metà del Novecento, quando nella famosa Guida Gastronomica d’Italia del 1931 leggiamo:
«Tipica minestra sarda è la fregula o succu, consistente in palline minutissime di pasta ottenuta con farina di semola piuttosto grossa, colorata con zafferano e cotta in brodo. Un vecchio proverbio suonava: “Coiamì ca sciu fai frégula” e cioè “Datemi marito che sono fare la fregula” la prima dote della massaia».
Questa minestra non ha ingredienti “fissi” se non la pasta appunto; i componenti variano in relazione alle consuetudini dei singoli paesi, della stagione in cui si prepara, della disponibilità di certi prodotti. La più semplice prevede di far cuocere la fregula in acqua salata bollente, e di condirla con un sughetto a base di soffritto di cipolla arricchito da tagli a scelta di carne di manzo o di maiale o di pecora. In primavera si riscontra la versione “vegetariana”, con verdure fresche, selvatiche o dell’orto e/o legumi.

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Scrivici qui