Bistecca di Sottofiletto di Scottona sarda

La Scottona non è un taglio di carne: infatti questo termine fa riferimento alla femmina di bovino di età compresa tra i 18 e i 24 mesi o poco più, e che non abbia mai partorito. Ci sono diverse teorie sull’origine del termine “Scottona”: la più credibile è quella che fa risalire il suo nome alla distinzione tra carni fredde e carni calde. Le prime sono chiamate così perché derivano da animali anziani o castrati, e sono magre e poco pregiate, le seconde, morbide e pregiate, derivano da animali in calore. La prelibata bistecca di sottofiletto di scottona sarda è quindi caratterizzata da una carne giovane ed estremamente magra, contraddistinta da una morbidezza difficile da trovare altrove. Allo stesso tempo, però, questa bistecca presenta delle sottili ma marcate venature di grasso. Queste venature sono le cosiddette marezzature, che, sciogliendosi durante la cottura, assicurano un gusto molto saporito alla carne di scottona, e la rendono particolarmente tenera. La bistecca di scottona sarda è perfetta per cotture brevi, che mantengono inalterati la morbidezza e il sapore. È quindi destinata alla cottura alla griglia o alla piastra. Prima di cuocerla – preferibilmente a temperatura ambiente - è sconsigliato pungerla, perché perderebbe la sua naturale morbidezza a causa della fuoriuscita dei succhi. Scegli il numero e il peso nel menù a tendina N.B: il peso può variare +/- del 5% Confezionato sottovuoto

Maggiori dettagli

9,50 €

+ Lista Desideri

Scheda Prodotto

Razza bruna alpina, chevrolet, limousine.
Nato Sardegna
Allevato Sardegna

Prodotti Consigliati