Succu

Dalle parti del Campidano, di Cagliari e di Oristano esiste una versione ancora più rustica della fregula, ovvero il succu. Si tratta di una pasta semplice e povera, fatta con la semola di grano duro e l'acqua, la quale si presenta come la fregola ma a chicchi più irregolari. In cucina, per esaltarlo al meglio, il Succu si utilizza tipicamente nelle ricette di varie minestre, la cui preparazione cambia diametralmente tra una zona e l'altra della Sardegna. Nel nuorese, infatti, il succu viene preparato nel brodo di pecora, mentre lungo la costa si preferisce il brodo di pesce. Nella zona meridionale, invece, si tende a sostituire il brodo di carne e di pesce con un più semplice e delicato brodo di verdure. Una ricetta tradizionale sarda è quella del “Succu a sa Busachesa”, che prende il nome da Busachi, paese in provincia di Oristano. In antichità questo piatto veniva servito durante le feste ed i matrimoni, e trai suoi ingredienti vi sono il brodo di pecora, il pecorino sardo fresco e lo zafferano. Senza glutine No Sottovuoto No Confezione da 500 gr

Maggiori dettagli

4,50 €

+ Lista Desideri

Scheda Prodotto

Ingredienti Semola di grano duro - acqua
Valori Nutrizionali per 100 g.
Energia Kcal/Kj 357/1514
Grassi g. 1.2 gr
di cui grassi saturi g. 0.2 gr
Carboidrati g. 72 gr
di cui zuccheri g. 3.7 gr
Proteine g. 10.5 gr
Sale g. 0.01 gr
Lista allergerni contiene glutine

Prodotti Consigliati